Live Streaming SpacesOculus 

Il Live Streaming arriva nella realtà virtuale

Facebook ha deciso di ampliare le capacità della propria app Spaces, aggiungendo la possibilità di effettuare lo streaming nella realtà virtuale. A partire da oggi, gli utenti potranno posizionare una telecamera virtuale e trasmettere un live streaming bidimensionale, che potrà essere osservato da persone che non stanno usando il visore.

Gli stessi utenti, potranno inviare reazioni e commenti, esattamente come avviene oggi con le normali dirette Facebook. Chiaramente tutto ciò rientra negli enormi sforzi che sta compiendo Facebook per ridurre le distanze tra mondi digitali e fisici e i risultati si stanno vedendo, con una rapida successione di novità introdotte negli ultimi mesi.

Lo stesso Spaces è stato lanciato poco più di 7 mesi fa, al F8 di Facebook, tradizionale appuntamento annuale riservato agli sviluppatori. Mike Booth, product manager del social VR team di Facebook ha dichiarato:“Volevamo davvero espandere questa esperienza e farti guardare dai tuoi amici che non hanno ancora la VR. Vogliamo solo portare questa tecnologia lì fuori e vedere cosa fa la gente con essa.”

Sembra quasi che si tratti di un esperimento sociale, volto alla comprensione di ciò che potrebbe rappresentare questa tecnologia per le persone. È un approccio del tutto esplorativo, è ancora presto per poter immaginare una rilevanza economica della VR nel business complessivo di Facebook.

Il live streaming offerto da Spaces, offre anche delle funzionalità aggiuntive rispetto alle tradizionali dirette Facebook. Ad esempio, è possibile far apparire nello stesso stream due persone distanti, dando seguito ai propositi di consentire l’incontro a persone sparse in ogni angolo del globo. Inoltre, l’ambiente virtuale può essere del tutto personalizzato, modificando semplicemente lo sfondo.

Spaces è al momento disponibile soltanto per Oculus Rift. Sappiamo bene che la base utente di Oculus è relativamente piccola rispetto all’ecosistema intero della VR, per cui l’app al momento è usato da un numero basso di utenti. Ma tutto ciò che vediamo fare col visore di proprietà di Facebook, un giorno potremo vederlo realizzato in AR. Le persone, infatti, potrebbero essere proiettate in forma olografica in qualsiasi spazio reale, dando davvero inizio all’era della realtà mista, dove il nostro ambiente sarà caratterizzato da elementi sia fisici che digitali.

Vincenzo Rusciano
Seguimi

Vincenzo Rusciano

Co-Founder at Immersive Tech
Digital Strategist and tech lover.
Vincenzo Rusciano
Seguimi

Latest posts by Vincenzo Rusciano (see all)

Related posts

Leave a Comment