Il logo di Magic LeapAR General 

Che fine ha fatto Magic Leap?

Cosa stai facendo, Magic Leap?

Non riceviamo notizie da Magic Leap da un bel po’ di tempo. L’azienda fu chiara a riguardo: non avrebbero svelato molto del progetto.

Le ultime novità ebbero a che fare con la foto di quello che sembrava un prototipo del dispositivo per la realtà mista.

Un prototipo dall’hardware approssimativo e che deludeva le aspettative. Ma poi arrivarono i chiarimenti del CEO di Magic Leap, Rony Abovitz. Si trattava solo di un dispositivo per raccogliere dati sullo spazio circostante.

Da allora sono passati diversi mesi senza che l’azienda condividesse un briciolo di aggiornamento. Chissà cosa staranno pensano gli investitori. Magic Leap aveva ricevuto 1,3 miliardi di dollari di investimento e a quanto pare riceverà altri 500 milioni di dollari.

L’unica novità registrata finora è il cambiamento grafico del sito web. Nella home non ci sono più le dimostrazioni dell’elefantino che fluttua tra le tue mani o della balena che si tuffa nel bel mezzo di un campo da basket.

Nella home ora c’è solo una vaga descrizione del progetto: “Siamo Magic Leap. Un gruppo di ingegneri, artisti, pionieri, poeti, esploratori e [a volte] robot. Stiamo lavorando duramente per costruire i dettagli della nostra tecnologia Mixed Reality Digital Lightfield e ti stiamo portando con noi in questo viaggio verso il lancio. E c’è dell’altro…

 

Un altro mistero

Dopo l’aggiornamento del sito, però, alcuni utenti di Reddit hanno iniziato a investigare. Hanno scoperto che la pagina di errore 404 del sito presenta un messaggio nascosto. La lampadina lampeggiante trasmette un messaggio attraverso il codice Morse. Una volta decodificato, è uscita fuori la parola “Keyword”.

Questa parola ci riporta all’intervento che fece Rony Abovitz al TEDxSarasota 2012. Durante l’intervento, che era più uno spettacolo, Abovitz parlò poco. Fece riferimento a una “parola chiave antica e magica”: “phydre“.

Questa parola ha un’associazione astrologica con Urano e un’associazione fonetica con la parola “fudge” attraverso le lettere greche. “Fudge” molte volte durante lo spettacolo e nell’universo di Magic Leap in generale.

Esempi della presenza della parola "fudge" nell'universo di Magic Leap.
La parola “fudge” nell’universo di Magic Leap – Fonte: Devon Strawn

Qui sotto trovi invece uno schema che evidenzia l’associazione fonetica phydre = fudge.

Associazione fonetica tra phydre e fudge
Associazione fonetica tra “phydre” e “fudge” – Fonte: Devon Strawn

“Fudge” ha diversi significati. Dal sostantivo “crema ganache, caramella” al verbo “truccare, falsificare, mistificare, mascherare”. Che ci sia un doppio senso? Nello spettacolo al TEDx la parola “fudge” si trova anche su una specie di pacchetto di caramelle gigante. Il pacchetto si erge come un monolito: qui i riferimenti al film “2001: Odissea nello spazio” sono più che evidenti, oltre ai personaggi e alla musica.

Magic Leap ci sta nascondendo qualcosa o sta giocando con questi riferimenti?

Ma non è finita qui.

Se digiti “phydre” mentre sei nella pagina 404 di Magic Leap ottieni il seguente messaggio.

“00110000 00110011 01101000 00100000 00110000 00110010 01101101 00100000 00110001 00110110 00101110 00110111 00110111 00110011 00110000 00110111 01110011 0001010 00101011 00110000 00110100 10110000 00100000 00110000 00110101 10000000110010 00100000 00110010 00110011 00101110 00110000 00110101 00111001 00110110 10000000110011
:)”

Un messaggio in codice binario che tradotto in testo fornisce delle coordinate: 03h 02m 16.77307s +04° 05′ 23.0596. Sono le coordinate di Alfa Ceti, la seconda stella più grande della costellazione Cetus, ovvero la costellazione della balena. Nelle latitudini settentrionali, il momento migliore per vedere Alfa Ceti è intorno alle 21.00, verso il solstizio d’inverno di dicembre.

Il simbolismo della balena è presente anche in altri casi. Dai un’occhiata a questa URL. Nell’indirizzo c’è un altro codice binario che tradotto in testo dà “whale”, cioè “balena”. La pagina contiene il file audio della già citata balena che si tuffa nel campo da basket.

Inoltre, se vai sulla hompage del sito e digiti il codice Konami (su, su, giù, giù, sinistra, destra, sinistra, destra, b, a) viene riprodotto lo stesso file audio.

Ok, a Magic Leap piace comunicare poco e attraverso simboli, codici e associazioni.

Ma facciamo un attimo il punto della situazione. Consideriamo i riferimenti al TEDx e il simbolo della balena che è strettamente associato a Magic Leap. Possibile che l’azienda ci stia mandando degli indizi su una presentazione che avverrà a dicembre?

Forse è così, o forse no. Forse è tutta una trovata di marketing. Un altro modo per far parlare di sé. Se Magic Leap voleva agitare un po’ le acque, ci è riuscita. Ne stanno parlando anche TechCrunch e Gizmodo.

Vedremo finalmente il dispositivo di mixed reality di Magic Leap entro questo Natale?

Danilo Bologna
Seguimi

Danilo Bologna

Cultore della comunicazione digitale, co-founder di Immersive Tech e autore di Controcorrente.
Danilo Bologna
Seguimi

Related posts

Leave a Comment