Bayern Monaco realtà aumentataAR General 

Fare foto con i calciatori del Bayern con la realtà aumentata

Uno dei problemi più spinosi che devono affrontare i marketer delle società sportive riguarda come aumentare le possibilità d’incontro diretto tra fans e atleti protagonisti. I tifosi adorano stare in compagnia dei propri idoli. Fare una foto o ottenere un autografo può generare un livello di soddisfazione davvero incredibile in tutti gli amanti sportivi.

Ma gli atleti, soprattutto quelli che si trovano al vertice della piramide, sono davvero difficilmente avvicinabili, protetti dalla security in ogni occasione e impegnati costantemente a promuovere la propria immagine (e quella dei propri club) con gli sponsor. Per questo diventa difficile accontentare un numero sempre più ampio di appassionati.

La tecnologia può aiutarci a risolvere anche questo genere di problemi. Innanzitutto, grazie ai social è possibile accedere a porzioni sempre più vaste della vita degli sportivi, che non riguardano esclusivamente l’ambito professionale, ma anche quello familiare e, dunque, privato.

Instagram, Facebook, Snapchat, Twitter. Sono solo alcuni dei social che consentono di avvicinare tifosi e giocatori. Un passo ulteriore è stato tentato dal Bayern Monaco, storico club calcistico tedesco, che nel corso della propria storia ha vinto praticamente tutto, attraverso organizzazione e sapienza gestionale. E soprattutto: con bilanci in attivo.

Martedì il Bayern Monaco ha annunciato la realizzazione di un’esperienza in realtà aumentata con iOS, sistema operativo creato da Apple e reso fruibile tramite i propri principali device. Cosa consente di fare quest’app? Riesce a colmare le distanze geografiche, consentendo ai tifosi di scattare foto con i propri idoli, come se fossero nello stesso ambiente, in dimensioni del tutto naturali.

Due i grandi protagonisti: il capitano Manuel Neuer e Arjen Robben. Due fenomeni nei rispettivi ruoli, due leggende per il club. Il primo ha iniziato questa stagione condizionato dagli infortuni, accumulando soltanto 3 presenze. Discorso diverso per l’olandese, che in questa annata sta trovando una buona continuità, con 8 presenze in Bundesliga condite da due gol.

Stefan Mennerich, direttore dei media, dell’area digital e delle comunicazioni del Bayern, ha dichiarato:

“Quest’app a realtà aumentata offre ai tifosi un’occasione ludica, unica ed immersiva per avvicinarsi alla squadra che amano, che si trovino a Monaco di Baviera, New York o Messico. È importante continuare ad offrire queste esperienze innovative, non solo per garantire la connessione con la nostra community, ma anche per continuare a promuovere la tecnologia digitale nel settore sportivo”

 


I fan di questi due fenomeni o i tifosi del Bayern, possono puntare la fotocamera sul luogo desiderato e vedranno apparire sui propri schermi i due calciatori come se fossero davvero lì. Gli utenti, inoltre, potranno personalizzare anche le maglie indossate dai calciatori, scegliendo quella casalinga o quella da trasferta, o semplicemente modificando la parte posteriore della maglia, dove generalmente è possibile trovare il cognome del calciatore e il relativo numero.

Queste maglie personalizzate potranno essere successivamente acquistate, sempre tramite l’app. I fan che pubblicano gli screenshot con i calciatori in AR sui social media utilizzando l’hashtag #fcbayARn potrebbero vedere i propri scatti visualizzati nella gallery dell’app o sul sito ufficiale del Bayern.

La nuova funzionalità approfitta dello strumento di sviluppo ARKit di Apple, lo stesso che funziona con la nuova tecnologia di rilevamento del viso di iPhone X. La nuova funzionalità offerta dal Bayern Monaco è accessibile attraverso l’AR Arena presente all’interno dell’applicazione ufficiale del club tedesco, supportata solo dai più recenti iPhone.

Vincenzo Rusciano
Seguimi

Vincenzo Rusciano

Co-Founder at Immersive Tech
Digital Strategist and tech lover.
Vincenzo Rusciano
Seguimi

Latest posts by Vincenzo Rusciano (see all)

Related posts

Leave a Comment